conegliano_turismo_11

Prosecco Tour

Il Relais le Betulle mette a disposizione per i propri ospiti visite alle cantine o itinerari programmati per le strade del Prosecco, un tour di degustazioni e di sapori unici nelle colline della storia del Prosecco.

COME ORGANIZZARSI
Per poter garantire una miglior organizzazione, si prega di chiamare l’hotel una settimana prima del proprio arrivo indicando:
– Nome e cognome
– Mail
– Numero di partecipanti
– Data del tour

Verranno inoltre chieste altre indicazioni per potervi offrire la miglior proposta secondo le vostre esigenze. Sarà quindi compito dell’hotel una volta organizzato il tour inviare via mail il programma completo.

Strada del Prosecco

La nuova Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene, costituitasi nel 2003, è l’erede diretta di quella che è stata, nel lontano 1966, la prima arteria enologica italiana. Di quello storico tracciato ora sono stati ripresi larghi tratti, a cui però si sono voluti affiancare dei percorsi tematici in grado di valorizzare tutto il territorio, i suoi diversi paesaggi viticoli e le tante attrattive, anche storico-artistiche, disseminate lungo le colline tra Conegliano e Valdobbiadene.
In questo modo la nuova Strada risponde alle richieste del moderno enoturista affamato non solo di grandi vini e di prodotti tipici, ma anche di tutte quelle componenti paesaggistiche, ambientali e culturali in senso ampio che formano, tutte insieme, l’anima e la matrice profonda di un territorio.
Così con i suoi 120 chilometri complessivi che si addentrano e si inerpicano lungo i colli da Conegliano a Valdobbiadene, l’arteria enologica guida il visitatore tra vigneti ininterrotti, borghi e paesi dove si respira il sapore della secolare arte enologica di queste terre, regalando scorci e paesaggi di autentica bellezza e grande fascino, insieme a testimonianze medioevali, eremi, chiesette secolari, tracce della storia rurale, civile e religiosa delle genti di qui. Senza dimenticare la possibilità di incontrare, nei tanti locali disseminati lungo il tracciato, la cucina e i prodotti tipici. Ma soprattutto la strada offre al visitare la possibilità di scegliere l’itinerario più vicino alla proprie sensibilità e predilezioni.

Strada dei Vini del Piave

Il Consorzio Piave DOC, nasce nell’ agosto 1959, su felice intuizione di un gruppo di viticoltori che si prefiggono l’arduo compito di tutelare la viticoltura nella zona di produzione ‘Vini del Piave’, incoraggiando la diffusione di vitigni adatti e procurando il miglioramento delle pratiche viticole ed
enologiche, per diffondere la conoscenza e la valorizzazione commerciale di questi vini.
Si trattava e si tratta ancora oggi di un gruppo di produttori che hanno sempre creduto nella qualità e si sono uniti sotto il marchio comune all’interno dell’area DOC.
Questo percorso, attraversa i vitigni di Cabernet, Cabernet
Sauvignon, Chardonnay, Merlot, Pinot (Nero, Bianco e Grigio), Raboso, Tocai e Verduzzo, nella zona di produzione che occupa gran parte della zona est della provincia di Treviso.
E’ suddivisa in: Tratto A – Vigne dei Dogi (da Oderzo a Roncade), Tratto B – Ville dei Veneziani (da Roncade a Cimadolmo), Tratto C – Sinistra Piave, terre del Raboso (da Cimadolmo a Oderzo).